Clinica Veterinaria Città di Codogno

Reperibilità continua notturna e festivi 24h su 24h - Tel. +39 0377-431619

Come si distingue il sesso delle tartarughe?
Il sesso nelle tartarughe più comuni si distingue dalla coda. Infatti nei maschi la coda è più lunga e grossa della femmina. Inoltre, per i generi acquatici, i maschi hanno le unghie delle zampe anteriori più lunghe. Altro fattore, valido per tutti i generi, ma non sempre facile da determinare, è la concavità del piastrone. La maturità sessuale si raggiunge dopo circa 5 anni.

Leggi tutto: PESCI E TARTARUGHE: EDUCAZIONE

Quale acqua devo usare nell'acquario?
L'acqua dell'acquedotto contiene in misura variabile molte sostanze dannose per i pesci quali: metalli pesanti, pesticidi, nitrati e cloro. L'acqua distillata contiene invece molto sodio. Un tempo era possibile utilizzare l'acqua piovana, ma l'inquinamento atmosferico la rende oggi sconsigliabile, come pure l'acqua di pozzo, che spesso riceve infiltrazioni da discariche e fogne. L'unica scelta valida rimane l'acqua preparata con impianti ad osmosi inversa.

Leggi tutto: PESCI E TARTARUGHE: SALUTE E CURA

Posso dare ai miei pesci rossi il cibo per pesci tropicali?
E' meglio di no per i seguenti motivi: I pesci rossi hanno bisogno di meno proteine ma di più carboidrati di facile digestione rispetto ai pesci tropicali. Contrariamente a questi ultimi, i pesci rossi non sono in grado di utilizzare un eccesso di proteine. Un contenuto di proteine troppo alto causa obesità e aumenta l'inquinamento dell'acqua.

Quante volte somministrare il cibo ai pesci rossi?
I pesci rossi sembrano sempre affamati. Non fatevi ingannare. Alimentate i pesci fino a 3 volte al giorno, ma solo nella quantità che i pesci riescono a mangiare in pochi minuti. Un giorno di digiuno alla settimana non nuoce.

Leggi tutto: PESCI E TARTARUGHE: ALIMENTAZIONE